"Loading..."

Chiesa dei Cappuccini

Schede primarie

Chiesa dei Cappuccini

La chiesa dei Cappuccini, unitamente all'annesso convento, costituisce un complesso architettonico risalente al XVI secolo. L'edificio sacro contiene al suo interno un dipinto di Angelo Angeloni di Pennabilli raffigurante la Madonna Immacolata; una voce popolare racconta che la Vergine nel 1796 e nell'anno successivo abbia mosso gli occhi e il miracolo si sarebbe ripetuto nel 1850. In un altare laterale, un'altra tela pregevole mostra Maria in attesa di ricevere fra le braccia il Bambino stretto al petto da San Felice: l'opera è attribuita ad un seguace del Guercino (sec. XVII). Nella sacrestia è conservata una splendida ceramica di Urbino del sec. XVI che sembra immortalare una scena familiare.
L'insieme sorge sul colle detto dei "Cappuccini", dall'ordine dei frati che vi tennero convento fino alla soppressione degli ordini religiosi, seguita all'unità d'Italia. Nel 1869 il complesso fu ceduto dallo Stato al Comune di Urbino. 
Oggi l'immobile e il terreno sono proprietà dell'Università degli Studi, che ha fatto costruire sul versante occidentale della collina i collegi per gli studenti.
Il colle, da cui si gode un affascinante panorama della città e dei monti circostanti, è stato reso celebre dalla poesia "L'aquilone" di Giovanni Pascoli, in cui l'autore rievoca gli anni giovanili trascorsi ad Urbino.

Via Colle dei Cappuccini
61029 Urbino (PU)

Avvia il Calcolo Percorso

E.g., 2022-01-18
E.g., 17:41